| Stampa |

Istruzioni Bistecchiera

Questa bistecchiera è stata prodotta artigianalmente utilizzando la vera Pietra Ollare originale della Valchiavenna qualità unica al mondo, certificata per uso alimentare.

Il colore grigio genere ( a volte con sfumature azzurre), venature chiare e scure, morbida al tatto sono le caratteristiche per riconoscerla.

L'utilizzo storico della pietra ollare in Valchiavenna è antichissimo, documenti del I° secolo d. C. citano questa lavorazione (Plinio Il Vecchio, nella "Naturalis Historia" scrive della produzione di pentole in pietra ollare "Lavécc" (Laveggio) in Valchiavenna, allora territorio del municipio di Como)

Istruzioni per il primo utilizzo della bistecchiera in pietra ollare

1° Lavare la bistecchiera con acqua calda sia la parte superiore che inferiore, (serve per eliminare la polvere residua di lavorazione) poi, lasciare asciugare.

2° Ungere la bistecchiera da i due lati utilizzando olio d'oliva, in alternativa lardo oppure strutto.

3° Lasciare riposare la pietra per due – tre giorni.

4° Dopo tre giorni togliere il grasso in eccesso utilizzando carta assorbente.

5° Mettere in forno freddo. Scaldare lentamente e gradatamente fino a raggiungere i 140 gradi ( il passaggio da forno freddo a 140 gradi deve avvenire in due ore, quindi si consiglia di aumentare la temperatura di 20 gradi ogni 15 minuti).

6° Lasciare raffreddare la bistecchiera nel forno chiuso

7° la bistecchiera è pronta all'uso

Fonti di calore su cui la bistecchiera può essere utilizzata:

Forno, bistecchiera con cerchiatura in rame  (bistecchiera  con rifinitura in ferro inserire solo la pietra)

Grill

Camino

Fornello a gas (usando una retina frangi fiamma)

Istruzioni per il lavaggio della bistecchiera in pietra ollare:

Usare sempre detersivi naturali. Ottimo è l'aceto diluito con acqua calda.

Non usare pagliette d'acciaio perché rovinano la pietra.

Quando si termina la cottura e la pietra è ancora calda asportare i residui di cibo e il grasso utilizzando carta assorbente (carta del pane/ scottex), aiutandosi se serve con spatola in legno (non usare mai oggetti metallici).

AVVERTENZE:

Non toccare la pietra calda e le impugnature in metallo con le mani nude. Usare sempre guanti da cucina.

La pietra impiega molto più tempo a raffreddarsi che scaldarsi.

Evitate nel modo più assoluto azioni che possano determinare sbalzi di temperatura (ad esempio, non versare acqua fredda sulla piastra calda.

Eventuali incrinature della bistecchiera o piccole rotture non compromettono l'utilizzo della stessa, data la composizione mineralogica del materiale

Lavorazione Pietra ollare di Lucchinetti Roberto via della Chiesa 5 23020 Piuro (S0)

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

www.pietraollare.com